Collegamento Sirena esterna INIM su relè della centrale di allarme INIM (parte 2)

Nel video precedente abbiamo collegato la sirena esterna sull’uscita relè della centrale. Dopo aver  fatto tutti i cablaggi abbiamo collegato la batteria della sirena e alimentato l’impianto.

Prima accensione Sirena esterna

Non appena la sirena viene alimentata, il LED rosso di stato e quello verde di programmazione si accendono per alcuni secondi, dopo di che il verde si spegne e il rosso inizia a lampeggiare. Il led rosso lampeggiante indica che la sirena è pronta per essere programmata. La programmazione si effettua tramite due micro pulsanti di colore rosso contrassegnati uno con l’etichetta SEL e l’altro con l’etichetta PAGE. Tutte le indicazioni per programmarla le trovate sull’etichetta posta nella parte interna del coperchio di plastica. Ma la programmazione della sirena la vedremo in un’altra occasione.

accensione sirena

Chiusura coperchio sirena esterna

Adesso andrò a simulare la chiusura del coperchio della sirena. È sufficiente frapporre uno schermo tra il led a infrarosso e il suo ricevitore. Questi due componenti elettronici che hanno la funzione di tamper funziono proprio come le fotocellule di un cancello automatico. La sirena non sarà funzionante fino alla prima chiusura del tamper, questo ci permette di installarla senza farla suonare.
Vi ricordo che la sirena entra in azione con l’utilizzo della batteria tampone non appena sente la mancanza della tensione dalla centrale.  Per cui se non abbiamo ancora chiuso il tamper per la prima volta, possiamo anche togliere tensione all’impianto e la sirena non  entrerà in azione. O possiamo tranquillamente collegare prima la batteria tampone e poi dare corrente all’impianto. Ma se avete già chiuso il tamper la prima volta, alla mancanza della corrente la sirena entra in azione.

Ora vi faccio vedere cosa succede quando andiamo a fissare il coperchio della sirena, utilizzando l’apposita vite di fissaggio. Non chiuderò il coperchio ma vado solo a fissare la vite.  La vite va a sollevare la paletta di plastica che si frappone tra i due componenti elettronici. A questo punto la sirena rileva la chiusura del coperchio e il LED rosso si è spento.

tamper sirena

Prova funzionamento sirena

Ora testiamo il corretto funzionamento della sirena. Inseriamo l’antifurto da tastiera premendo il tasto F1 e apriamo il contatto magnetico. La centrale ha rilevato l’apertura del contatto è ha fatto commutare l’uscita relè, il morsetto normalmente chiuso si è aperto, cioè non è più chiuso sul comune. Alla sirena non arriva più tensione dalla centrale.  Disinseriamo l’allarme con il tasto F2 e mettiamo a riposo il contatto magnetico.
Come potete vedere mi basta scollegare il filo di alimentazione per far suonare al sirena e quando lo rimetto la sirena smette di suonare.

test sirena

Batteria tampone sirena esterna

Ora colleghiamo anche la batteria tampone della centrale. Questa batteria permette di far funzionare l’impianto anche in caso di blackout. Simuliamo un blackout togliendo il fusibile a monte del trasformatore. Come vedete il mio impianto è ancora funzionante e a riposo. Ma che cosa succede se la batteria della centrale non è più efficiente e non tiene più la carica? Lo posso simulare scollegando un filo dalla batteria.

test sirena blackout

La sirena suona.  Sicuramente vi sarà capitato di sentire l’impianto antifurto dei vicini andare in allarme quando manca la corrente nel quartiere. Questa è la prova che quell’impianti ha la batteria tampone della centrale da sostituire.  Se anche il suono della sirena è debole occorre sostituire pure la batteria della sirena.  L’argomento sirena non si esaurisce qui e vi aspetto per il prossimo video.

Add comment

Consulenza gratuita

Consulenza gratuita per gli iscritti ai canali Youtube:
Informatica
Antifurti
Esponi la problematica in un commento del canale e se è necessario concorda l'orario per una chiamata Skype